dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.00
e il sabato dalle 8.30 alle 13.00.

TORNA “PULIAMO IL MONDO”: ALA ANCORA UNA VOLTA A FIANCO DEI VOLONTARI PER OFFRIRE SUPPORTO OPERATIVO.

Legnano, 21 settembre 2021 – “Qualcuno la raccoglierà” è lo slogan coniato quest’anno per la XXIX edizione italiana di Puliamo il mondo, una delle maggiori campagne di volontariato ambientale organizzate a livello internazionale.  Ancora una volta AEMME Linea Ambiente, riconoscendo i valori che la manifestazione veicola, offrirà il supporto operativo agli organizzatori, fornendo i sacchi per la raccolta dei rifiuti e i guanti monouso, oltre alla disponibilità dei propri operatori per la rimozione del materiale che le squadre di volontari raccoglieranno nella giornata di domenica 26, data dell’appuntamento legnanese.

<<Ci sentiamo particolarmente vicini a iniziative come queste, che vanno nella stessa direzione delle nostre campagne comunicative sul rispetto dell’ambiente e dei corsi di educazione ambientale che teniamo, da anni, nelle scuole del territorio- commenta la Presidente di AEMME Linea Ambiente, Stefania Gorgoglione- Lo slogan di quest’anno, tra l’altro, è emblematico e pone l’accento sulla noncuranza con cui i cittadini abbandonano i rifiuti per strada, nelle aree verdi, così come nei fiumi e nei mari>>. <<Quando ai bambini e ai ragazzi, destinatari privilegiati dei nostri messaggi green, spieghiamo che un rifiuto abbandonato impiega anche molti decenni prima di decomporsi- commentano i collaboratori aziendali- notiamo sempre stupore e incredulità da parte loro. Manca, infatti, la consapevolezza che anche un gesto dettato da noncuranza o da semplice distrazione può produrre effetti devastanti sull’ambiente>>.

All’indomani dell’intervento di pulizia (che si concluderà nel pomeriggio di domenica 26), i nostri operatori rimuoveranno i rifiuti che i volontari avranno raccolto. Alle squadre di volontari, ALA fornirà anche un vademecum, che sarà loro utile per riconoscere e differenziare i rifiuti in modo corretto: non tutto il materiale raccolto dovrà, infatti, essere conferito nel sacco viola dei rifiuti indifferenziati. Spesso, purtroppo, nelle aree verdi vengono infatti abbandonati rifiuti “pericolosi”, quali eternit, cartongesso, bombolette spray, batterie, taniche di vernici, etc : in questo caso i volontari non dovranno raccoglierli e introdurli nei sacchi, ma solamente segnalare la loro presenza ai nostri operatori, che provvederanno poi a rimuoverli secondo i canoni di smaltimento.

Immagine: